QUANDO L'UVA NON C'è ANCORA

NO...NON ANDIAMO IN VACANZA!

25.03.2021

Marzo è un mese ponte.

Il ponte tra quei mesi dove la natura riposa nel periodo invernale e dove si comincerà a correre per mantenere tutto sotto controllo nel periodo estivo.

IL LAVORO SULLA VITE

La potatura è terminata. La maggior parte della gente non sa che è uno dei momenti più importanti del lavoro in vigna. Quando poti devi per prima cosa lavorare in modo da preservare la pianta e rinnovarla per il benessere presente e futuro. Anche quest'anno abbiamo proseguito con la potatura Simonit&Sirch che tiene aperti i vasi linfatici delle piante perchè la vita possa scorrere con vigore all'interno delle vigne.

In secondo luogo devi stabilire quanta uva produrre, sapendo già che tipologia di vini andrai a creare.

Abbiamo passato l'impianto dell'Ancellotta da cordone speronato a guyot, e potato tutto il Salamino lasciando solo 2 gemme per ogni sperone. In questo modo arriveremo a produrre all'incirca 80-90 q per ettaro.

Questo perchè abbiamo sempre saputo che non vogliamo vini corretti. E se produci troppa uva non hai sostanze sufficienti per arrivare al grado alcolico, allo zucchero, al colore...

IL LAVORO SULLA TERRA

Il sovescio sta crescendo e prima dell'estate andremo a sfalciarlo perchè possa restituire sostanze organiche e minerali ai terreni. Il sovescio è un mix di semi che vengono seminati a terra nel periodo autunnale ed è l'unico sistema di "concimazione" naturale che si possa usare.

IL LAVORO IN CANTINA

Teniamo monitorati i vini della vendemmia 2020, li travasiamo, li assaggiamo. Rosso Matilde è entrato in autoclave e lo avremo verso l'estate. Quanti mesi di fermentazione? Mah...minimo 4!


News correlate

Azienda agricola Bugno Martino

str. Zottole 93 - 97 | San Benedetto Po (MN)

info@bugnomartino.com

+39 349 4034138

Vieni a vedere e ad assaggiare la nostra passione

Raggiungici Contattaci